Amici Don Baldo
Amici Don Baldo
Amici Don Baldo

Madre Ippolita Forante (1864 - 1928)

Clementina Forante nacque a Ronco all’Adige, il 09 – 05 – 1864. Visse la fanciullezza e l’adolescenza in serenità, accanto ai genitori e alla sorella Elisa: una famiglia semplice e buona, di modesta agiatezza. In casa Forante regnava la pace, la contentezza, l’armonia; la vita di fede cristiana sentita e praticata, sosteneva i cuori e li rendeva felici. Clementina offriva la sua generosa laboriosità, mostrando forte senso di corresponsabilità nelle cose di famiglia.
A tredici anni si incontrò con il nuovo parroco, Don G. Baldo, il quale divenne la sua guida spirituale e ne seguì compiaciuto i progressi. Nel 1882, Don G. Baldo fondò una aggregazione laicale di “pie donne” chiamate “Ancelle di S. Maria del Soccorso” perché si prestassero gratuitamente in opere di assistenza e di soccorso a domicilio. Clementina fu una delle prime Ancelle.
A Don Baldo stava a cuore la realizzazione di un’opera che fosse stabile anche per il futuro e, contando solo sulle sue personali economie, acquistò un palazzo con complesso di caseggiati e, nel 1888, aprì l’Ospedale “Ippolita Casa” per i poveri della parrocchia. Clementina, che era giovane saggia, fu scelta dal Fondatore come Direttrice dell’opera, e, poiché desiderava consacrare la sua vita al Signore in un Istituto che le permettesse di dedicarsi ai poveri, ora aveva l’opportunità di prepararsi.
Il 1° maggio 1888, Clementina Forante, con la fedele compagna Ersilia Antonioli, mosse i passi verso l’Ospedale, portando l’immagine di S. Giuseppe.
In seguito, l’opera si fece strada e alle prime due assistenti se ne aggiunsero altre; così per Clementina ed Ersilia non era più lontano il momento di entrare in una congregazione. Ma nel 1893 si presentò un mutamento degli avvenimenti: due signore di Ronco proposero al parroco di trattenere le giovani per far sorgere un nuovo Istituto.
Don G. Baldo, incoraggiato dal suo Vescovo, accettò la proposta e, il 21 novembre 1894, Clementina, con altre sette compagne, iniziò il cammino in preparazione alla Consacrazione Religiosa. Si costituìcosì il primo nucleo dell’Istituto delle Piccole Figlie di San Giuseppe. Don Baldo la designò responsabile della giovane comunità. Donna di forte e lucida intelligenza, seguì fedelmente il Fondatore e tra i due si instaurò subito un clima di piena comprensione e reciproca stima.
Il 26 aprile 1896, vestì l’abito religioso con altre nove consorelle e da quel giorno Clementina si chiamerà Suor Giuseppina Ippolita. Con la Professione Religiosa, avvenuta il 25 giugno 1897, divenne la prima Superiora dell’Istituto e in seguito la prima Madre Generale.
Fu suora di carità, premurosa e comprensiva per tutte le infermità del corpo e dello spirito, in particolare per i malati di mente.
Alla morte del Fondatore l’Istituto aveva pochi anni di vita e aveva raggiunto un notevole sviluppo, Madre Ippolita non si scoraggiò e si sobbarcò l’onere della totale responsabilità, non avrebbe mai tradito la consegna ricevuta. Allora divennero ancora più palesi le sue virtù.
Nella direzione della Congregazione mostrò mente illuminata e prudente saggezza e godeva della collaborazione di esperte consorelle, in particolare di Suor Modesta Graziadei che in più circostanze la rappresentò presso le autorità religiose e civili.
Nel 1923, Madre Ippolita venne colpita da paralisi; appena rimessasi dal malore, scrisse a tutte le Figlie una lettera traboccante di affetto materno; ma dopo poco tempo Madre Ippolita si rese conto della sua ormai precaria salute e favorì l’elezione di una nuova Madre Generale, nella persona di Suor Maria Guarnieri.
Morì il 05 agosto 1928. I funerali furono l’esaltazione di tutta la sua vita.

La sua parola si era fatta più rara e per questo più preziosa: “Figlie mie, vi raccomando, per ultimo testamento del mio affetto per voi, una cosa sola, la carità; fate che essa regni tra voi. Questa è la virtù che mi sono sempre studiata di far regnare nell’Istituto”.

L'Associazione

PDF Amici Don Baldo Direttivo                         PDF Amici Don Baldo Atto Costitutivo
PDF Amici Don Baldo Finalità                         PDF Amici Don Baldo Statuto
PDF Amici Don Baldo Iscriviti all'associazione                        

Beato Giuseppe Baldo

BIOGRAFIA >>

Amici Don Baldo

Madre Ippolita Forante

BIOGRAFIA >>

Amici Don Baldo